logo italbess
ItalBees
Marketing and Management Consulting

Corso per Intermediari Sez. E del RUI

Corso di 60 ore per l’iscrizione al RUI in Sez. E

La proposta consiste in un percorso formativo per intermediari iscrivibili in sezione E del RUI (Collaboratori commerciali di agenzia assicurativa – collaboratori/subagenti) che prevede un iter certificato di 60 ore con test finale. Il presente modulo è stato utilizzato (in più versioni e formati con varie revisioni) dal 2006.

Italbees opera con un proprio formatore presso soggetti eroganti corsi di formazione che rispondano ai requisiti di cui al Reg. IVASS Reg. 6. ed è esclusivamente a questi soggetti che si rivolge la proposta di seguito dettagliata (Imprese assicurative, Agenzie di formazione, enti abilitati).

Ai sensi del Reg. IVASS Reg. 6 del 2014, per potere esercitare questo tipo di docenza occorre essere funzionario di impresa assicurativa o avere adeguata e dimostrabile esperienza almeno quinquennale nel settore assicurativo con applicazione della normativa ad esso relativa, nonché nella formazione relativa alla disciplina specifica.

In dettaglio il Reg. IVASS Reg. 6 del 2014 disciplina ex Art. 14 (Requisiti dei soggetti formatori)

1. Qualora non vi provvedano direttamente, i soggetti di cui all’art. 5 (le imprese e gli intermediari iscritti nelle sezioni A, B o D del RUI) possono organizzare la formazione avvalendosi:

  1. delle associazioni di categoria degli intermediari assicurativi, creditizi e finanziari, con un numero di iscritti significativo e costituite da almeno 2 anni;
  2. di enti appartenenti ad una Università riconosciuta dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca;
  3. degli enti in possesso della certificazione di qualità UNI EN ISO 9001:2008 settore EA37,UNI ISO 29990:11 o di altri sistemi di accreditamento riconosciuti a livello europeo e a livello internazionale.

2. Qualora non vi provvedano direttamente, i soggetti di cui all’art. 5 possono organizzare l’aggiornamento avvalendosi dei soggetti di cui al comma 1, lettere a), b) e c), nonché da enti che, pur se non muniti delle certificazioni di cui al comma 1, lettera c), svolgano l’attività formativa quale attività prevalente e dispongano di adeguata organizzazione e procedure operative. I docenti incaricati dai soggetti di cui ai commi 1) e 2) sono scelti tra:

  1. docenti universitari che esercitano la didattica nelle materie giuridiche, economico-finanziarie,tecniche, attuariali e fiscali, attinenti le aree tematiche di cui all’allegato 1;
  2. soggetti che abbiano maturato una comprovata esperienza almeno quinquennale nelle materie di cui alla lettera a) del presente comma attraverso l’esercizio della docenza formativae/o di attività professionali;
  3. dipendenti, anche in quiescenza, di imprese di assicurazione e riassicurazione o di intermediari iscritti nella sezione D del RUI, intermediari iscritti nelle sezioni A e B del RUI, purché in possesso di una comprovata esperienza professionale maturata in almeno un quinquennio di svolgimento dell’attività e di adeguata capacità didattica.

Obiettivi del modulo formativo, oltre a quanto richiesto dal Reg. IVASS Reg. 6 del 2014

  • Portare i partecipanti ad un livello di cultura assicurativa tale da riuscire a dialogare con l’intermediario assicurativo (agente) ed essere in possesso degli elementi tecnici fondamentali per operare nel mercato,
  • dare una panoramica evolutiva del comparto e dei prodotti assicurativi,
  • fornire un inquadramento normativo e relativo agli schemi contrattuali,
  • spiegare terminologia tecnica assicurativa fondamentale relativa ai rami principali e ai prodotti standardizzati.

Programma

  1. Area giuridica

  • Cenni su normativa Solvency II
  • Impresa di assicurazione e riassicurazione – condizioni di accesso e di esercizio
  • Intermediazione assicurativa e riassicurativa – condizioni di accesso e di esercizio
  • Controlli sull’impresa di assicurazione
  • Regole generali di comportamento degli intermediari e sanzioni
  • Contratto di assicurazione e di riassicurazione
  • Tutela del consumatore e Codice del consumo
  • La disciplina dei reclami e la risoluzione delle controversie
  • Gli obblighi in materia di antiriciclaggio e contrasto al finanziamento del terrorismo
  • I documenti da rilasciare al cliente
  • ANA Accordo Nazionale Agenti
  • Gli intermediari del credito e l’Organismo di controllo OAM
  1. Area tecnica assicurativa e riassicurativa

  • Classificazione per rami di attività
  • Elementi tariffari
  • Ramo RC e gestione dei sinistri
  • Ramo incendio
  • Ramo furto
  • Ramo cauzioni e credito
  • Rami assistenza e tutela legale
  • Ramo trasporti
  • Rami infortuni e malattia
  • I prodotti Auto e ARD, disciplina specifica
  • I prodotti RE Standard, disciplina specifica
  • I prodotti Ramo Vita, rami ministeriali e inquadramento Ivass
  • Prodotto Caso Morte TCM
  • Prodotti di capitalizzazione e misti
  • Prodotti finanziari strutturati ramo III
  • Prodotti previdenziali
  • Trattamento fiscale dei vari tipi di polizze vita e pensionistiche
  1. Area amministrativa e gestionale

  • Ciclo operativo ed economico delle imprese di assicurazione e riassicurazione
  • La contabilità di Agenzia
  • Gli intermediari, le procedure e modalità assuntive
  • Controllo di gestione dell’intermediario assicurativo
  1. Area informatica

  • Applicazioni/procedure e altre tecnologie predisposte dall’impresa

Metodo: sono adottate varie tipologie per favorire l’apprendimento, dalla spiegazione tradizionale al lavoro di gruppo, con utilizzo di casi reali e documentazione già in uso a compagnie assicurative. E’ stimolato l’apprendimento partecipativo e orientato a trattare con la clientela che i partecipanti troveranno in agenzia.

Materiali rilasciati: file PPT con sviluppo schematico delle argomentazioni trattate e documentazione con focus su argomenti specifici.

Verifiche di apprendimento: sono previsti momenti di verifica informale, con possibilità di riprendere la trattazione di argomenti eventualmente non pienamente compresi, prima del test finale che consiste in una prova scritta con domande a risposta multipla (quest’ultimo avente valore di certificazione a norma Ivass). Il test è superato rispondendo correttamente ad almeno il 60% delle domande. Le domande del testo sono 20, estratte da un “basket” di 100 domande.

Il docente: laureato, operante da oltre 15 anni come formatore aziendale, già dipendente di tre Compagnie Assicuratrici, con la qualifica di Funzionario e Responsabile della formazione.

Materiali rilasciati: file PPT/PDF con sviluppo schematico delle argomentazioni trattate, lista di Url e siti web con contenuti esemplificativi.

Durata: ex normativa Ivass.

Per informazioni compilare il form alla pagina Contatti o scrivere a info@italbees.it

Altre Note:

  • Il corso costituisce un veicolo di ingresso su un pubblico che sarà agevolato nella ricerca di occupazione come produttore/subagente e necessiterà per gli anni a seguire di corsi di aggiornamento obbligatori della durata di ore 30/anno.
  • Il docente risponde, in quanto formatore aziendale in diverse compagnie assicurative dal 2000 (vedi CV), nelle specifiche materie richieste al Reg. IVASS Reg. 6 del 2014,  Art. 14 (Requisiti dei soggetti formatori) al punto 3. alla lettera b).

Per informazioni compilare il form alla pagina Contatti o scrivere a info@italbees.it