logo italbess
ItalBees
Marketing and Management Consulting

Comunicazione Aziendale

Il megafono diffonde la comunicazione aziendaleLa comunicazione d’impresa è importante per:

  • valorizzare la customer experience;
  • distinguersi dagli altri  concorrenti;
  • comunicare al mercato il valore aggiunto dell’impresa;
  • trattenere i clienti
  • valorizzare gli aspetti above e below the line.

La vostra impresa comunica correttamente?

Il modo con cui la vostra azienda comunica si percepisce dal primo contatto con le persone: la segreteria, i dipendenti dell’ufficio commerciale, gli uffici di direzione, il vostro sito web. A tutti i livelli la comunicazione  aziendale è un fattore determinante per avere vantaggi competitivi sulla concorrenza. Una comunicazione d’impresa ottimale contribuisce a rafforzare l’immagine aziendale per diventare attrattivi verso nuovo pubblico. Tutti gli elementi sono importanti: dai fondalmentali, ai dettagli che vanno oltre tutto ciò che si può leggere, cioè alle altre esperienze vissute dal pubblico, anche quelle sensoriali. Inoltre la tendenza è quella di muovesri  in maniera coordinata attraverso l’uso di più media, canali, social network, situazioni reali, etc.

Comunicazione per creare e rafforzare l’immagine nel mercato

Dal punto di vista strettamente professionale riceviamo un brief corretto quando un soggetto ci spiega cosa comunicare e a chi parlare. Nel primo caso le possibilità di attuare politica di comunicazione aziendale sono diverse. Ecco le più frequenti:

  • Comunicazione di gruppo. Il messaggio è: “Siamo un gruppo e… siamo importanti, leader, forti, innovativi“. Si tratta di comunicazione attuata anche da piccoli gruppi di imprese che vogliono valorizzare il passaggio di status da singole unità a gruppo, che letto tra le righe equivale a maggiore forza, sicurezza, affidabilità;
  • Comunicazione di impresa. La comunicazione aziendale spiega “Siamo un’azienda e… abbiamo una produzione di eccellenza, abbiamo anni di esperienza, siamo innovativi, ci stiamo espandendo”. Questa comunicazione è usata anche da piccole imprese, le PMI e microimprese che vogliono valorizzare la dinamicità e la propositività nel mercato per smarcarsi rispetto ai concorrenti;
  • Comunicazione di brand. In questo caso parliamo di linee di prodotto. L’impresa produce e vende una particolare tipo di prodotti con una propria gamma e usa la comunicazione per porre quel brand all’attenzione del mercato, comunicandone i valori. Marchi famosissimi sono nati con queste logiche (si pensi al Mulino Bianco Barilla), ma l’impresa può anche avere più produzioni che saranno comunicate diversamente al mercato;
  • Comunicazione di prodotto. Il messaggio è diretto e focalizzato sul prodotto in sè : “Sono un prodotto nuovo, bello, trendy, solido, affidabile, etc.” Questa è forse la forma più diretta di comunicazione aziendale ed è attuata da tutte le imprese. Per questo occorre essere originali per non passare inosservati.

La comunicazione ATL e BTL

Non esiste solo il web!! La corretta gestione della comunicazione ATL e BTL (che indica i termini above e below the line), se dettagliatamente curata ha un impatto positivo sulla clientela, aumentandone la fidelizzazione. Ecco alcuni cenni per capire di cosa si tratta.

Comunicazione ATL

Acronimo di above the line, cioè sopra la linea, ossia comunicazione visibile e percepibile, è la classica comunicazione aziendale attuata con i media tradizionali e direttivi: esplicita con parole e immagini evidenti i concetti a un pubblico vasto e spesso generalista, tipico dei giornali, TV, radio, etc. che ama la comunicazione ATL: direttiva ed evidente. In questo caso si curano l’immagine esteriore dell’azienda, quella che sarà percepita da un pubblico anche fisicamente distante.

Comunicazione BTL

E’ molto diversa dalla precedente, below the line significa sotto la linea di percezione, è spesso rappresentata anche da elementi non verbali e destinata a contesti particolari (fuori e dentro  l’azienda), ha target ben precisi: si usa anche per le pubbliche relazioni, direct marketing, DEM (email marketing). Spesso comunicazione ATL e BTL sono adoperate in maniera coordinata.

Comunicazione TTL

Esiste poi una comunicazione che agisce through the lines, tipica dei social network e dei contesti “one to one” in cui il “non verbale” acquisisce molta importanza. Quest’ultima lavora anche sulle sensazioni percepite dal destinatario e fa emergere elementi non percepibili in situazioni di massa.

La comunicazione in azienda

Lo stile di comunicazione riflette l’impostazione  dell’impresa

Questo è un aspetto che coinvolge soprattutto gli specialisti delle Risorse Umane. Molto importante per valorizzare l’azienda come istituzione e comunicare forza, solidità, dinamicità, sicurezza a clienti, dipendenti, visitatori, è un segnale importante, che conferma nei dettagli con coerenza la politica attuata dall’impresa.

La forza della comunicazione e la visione di insieme

Valore premiante è la coerenza tra ciò che accade in azienda e la comunicazione esteriore: se un’impresa osservata attraverso il vari media, gli appuntamenti con il mercato, le situazioni pubbliche, appare nello stesso modo in cui un visitatore la osserva durante una visita aziendale, questo confermerà la forza dell’impresa.

Le distonie della comunicazione rivelano i problemi

Al contrario l’impresa perde punteggio nella valutazione se di sono forti distonie tra le varie situazioni. Classici esempi sono le aziende ben presentate sul sito on line che invece nella realtà si rivelano poco curate, oppure quando il personale, che è stato presentato sul web come un team coeso, rivela conflitti interni e inefficienze nella gestione della clientela e del servizio.

La gestione della comunicazione nei momenti distonici

Tuttavia esiste una zona intermedia. Molte imprese si impegnano per crescere e migliorare, coinvolgendo i dipendenti per ridisegnare la propria nell’immagine. In questi casi la comunicazione d’impresa, pur essendovi il rischio di distonie ancora evidenti, può aiutare il pubblico a capire che l’azienda sta affrontando grandi sforzi per migliorare se stessa. Questo tipo di messaggio attutisce possibili impressioni negative e converte i dubbi in pensieri positivi.

La comunicazione sul vostro sito web aziendale

A chi e come parliamo sul web ?

Per valorizzare al meglio la vostra attività il sito internet è un ottimo strumento in cui la comunicazione aziendale deve avere una presenza credibile, ma sul web la comunicazione cambia a seconda del target cui è diretta, inoltre dovrà rispettare i canoni della Seo per essere considerata positivamente dai motori di ricerca ed essere un giusto compromesso tra sintesi di valori e approfondimenti mirati al target di riferimento.

La comunicazione B2B on line

Il mercato delle imprese richiede contenuti di elevato valore, che diano sicurezza, siano curati nei dettagli e abbiano la possibilità di essere coordinati con il lancio di campagne commerciali. Per questi motivi la descrizione è tecnica e va supportata dalla presenza della struttura commerciale che prende in carico il cliente.

La comunicazione B2C per il web

Il mercato delle imprese richiede contenuti a rapida visualizzazione, che facciano trovare al visitatore ciò che desidera in quel momento, ben curati e spendibili durante il lancio di campagne commerciali. Per questi motivi la descrizione è breve e precisa e usa le “call to action“per motivare all’acquisto o a effettuare richieste di preventivo immediate senza mai tralasciare i valori che l’impresa comunica. Nelle pagine relative alla comunicazione per il web troverete maggiori dettagli.

 

3 persone di Italbees si occupano di comunicazione d’impresa a Torino e in altre parti d’Italia.